Pietro Trabucchi: Atleta e coach di Resilienza ⋆ Matteo Salvo
Blog

Apprendimento e Resilienza

Approfondimenti

Indice Articolo

Introduzione

Un buon metodo per imparare a credere di più in noi stessi è quello di capire come le persone riescono a portare a termine imprese che a noi sembrano impossibili. Ho parlato con Pietro Trabucchi, una persona che ammiro molto e con cui desideravo confrontarmi su due temi che mi stanno molto a cuore: la resilienza e l’apprendimento.

Pietro Trabucchi: atleta e coach di resilienza

Pietro Trabucchi è un atleta e uno psicologo che si occupa soprattutto di sport di resistenza. Nel corso della sua carriera è stato psicologo della Squadra Olimpica Italiana di Sci di Fondo e psicologo delle Squadre Nazionali di Triathlon. Adesso si dedica alle Squadre Nazionali di Ultramaratona e alla Squadra Olimpica di Canottaggio, oltre che di numerosi atleti.

Il Tor Des Geants: un’impresa (im)possibile

Trabucchi ha inoltre terminato quattro volte il Tor Des Geants, “Giro dei giganti” in dialetto valdostano, una gara di corsa trail che si svolge ogni anno in Valle D’Aosta.

Ma andiamo con ordine, parlavamo di imprese all’apparenza impossibili e il Tor Des Geants rientra sicuramente tra queste. Si tratta, infatti, di un percorso di 330 kilometri di lunghezza e 24000 metri di dislivello: 24km di salita e 24km di discesa; un’impresa al limite dell’umano che porta il corpo e la mente a raggiungere situazioni estreme.

Come si riesce a portare a termine una sfida di questa portata?

Le storie di azioni grandiose raccontano molto a ognuno di noi e possono diventare una spinta a imparare qualcosa di nuovo, soprattutto se si ha la fortuna di parlare direttamente con chi ne è stato il protagonista.

Accetta tutti i cookie per vedere questo video

Analogie tra apprendimento e resilienza

Pietro Trabucchi ha scritto diversi libri sulla resilienza, ultimo dei quali “Nelle tempeste del futuro”, che ho letto con grande interesse. La resilienza secondo Pietro è una dimensione motivazionale legata alle parti del nostro cervello che ci consentono di andare avanti senza una gratificazione immediata. Gli animali compiono delle azioni solo se sentono di riuscire a trarne beneficio a breve termine ed è proprio per questo motivo che è così difficile proiettare i risultati a un momento più lontano nel tempo. Il nostro istinto primordiale, in questo caso, non è dalla nostra parte e la mente deve quindi, in un certo senso, venire allenata alla resilienza.

Questo succede anche quando dobbiamo studiare o desideriamo apprendere qualcosa di nuovo: dobbiamo allenare il nostro cervello a persistere sugli obiettivi e ricordarci che le attività che compiamo ogni giorno producono degli adattamenti celebrali. Poco a poco, possiamo allenare la nostra mente a “resistere” e superare i propri limiti. Questo diventa possibile se impariamo ad ascoltarci e a capire davvero ciò che possiamo fare per raggiungere i nostri obiettivi.

Consigli per raggiungere i tuoi obiettivi:

  • Inizia dalla mattina. Cerca di non saltare mai la colazione, fare il pieno di energie è importante per attivare il cervello e iniziare a rendere la giornata produttiva.
  • Sostituisci la quantità con la qualità. Organizza delle sessioni di studio alternate da momenti di recupero, in questo modo studierai di più impiegandoci meno tempo.
  • Non sottovalutare i momenti di pausa. Molti studi hanno dimostrato che dopo circa 45 minuti di sforzo, la soglia di attenzione inizia a diminuire drasticamente. Concediti delle pause di circa 15 minuti da dedicare ad attività manuali, per esempio cucinare o sistemare la scrivania, o fisiche, come una breve passeggiata.
  • Ascolta il tuo corpo. Quando ti senti stanco o affaticato non sottovalutare i segnali che il tuo corpo ti sta mandando; potresti aver bisogno di dormire di più durante la notte o di assumere un miglior apporto di nutrienti: evita i cibi troppo zuccherati e prediligi spuntini ad alto contenuto energetico, per esempio a base di frutta secca.

La gestione del tempo e dello stress

Studiare da autodidatta è bene ma avere un insegnante è meglio.

Avere una figura di riferimento, come un allenatore o un insegnante, che ci motivi, ci supporti e ci faccia sentire capaci nei momenti di difficoltà, è determinante.

Un altro elemento da tenere in considerazione è la gestione dello stress. Ricordati che una vita senza stimoli è un vita monotona quindi una giusta dose di tensione è necessaria per trovare la motivazione giusta. Questo non significa che lo stress faccia bene, anzi, è importante non sottovalutare i primi segnali che il cervello ci invia quando si sente sovraccaricato, quali stanchezza, mancanza di energie e insonnia.

Consigli per gestire lo stress:

  • Pratica attività fisica per smaltire lo stress. Se non hai abbastanza tempo per praticare uno sport, recati al lavoro a piedi o in bicicletta o dedica una parte della pausa pranzo a una passeggiata.
  • Prova le tecniche di rilassamento. Sono molto utili soprattutto per chi non riesce mai a mettere in pausa il cervello e per cui ha difficoltà a riposarsi o dormire.
  • Migliora la gestione del tempo. Ci sono diversi modi per organizzare meglio le proprie giornate, la pianificazione con le mappe mentali è uno di questi.
  • Abbassa il livello delle aspettative e ridimensiona il tuo ego. Tendiamo a voler controllare ogni cosa ma la verità è che non tutto dipende da noi. Il primo passo per avere successo è quello di identificare i propri limiti: una grande lezione da assimilare è che non si vince sempre ma non bisogna mai smettere di mettersi in gioco.

Se vuoi riprendere a studiare, desideri riuscire a organizzare meglio il tuo tempo o semplicemente sei stanco di non riuscire a ricordare tutto quello che vorresti, vieni a scoprire Memoria Prodigiosa, un corso intensivo di tre giorni per imparare a conoscere le potenzialità della tua memoria e della tua mente e apprendere un metodo di studio e memorizzazione efficace.

Accetta tutti i cookie per vedere questo video

Compila il form per capire se il corso rispetta le tue aspettative.

E-mailinfo@matteosalvo.com

Numero di telefono+39 011 7807260