Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Tecnica delle stanze romane


Tecnica delle stanze romane


Altra tecnica per memorizzare è quella cosiddetta delle stanze. Molto simile a quella dei loci ciceroniani, consiste nell’associare a ogni oggetto che compare in una stanza che conosciamo la sequenza di concetti che vogliamo ricordare. Anche in questo caso dobbiamo stabilire un verso di percorrenza che potrebbe essere quello orario, e un punto di partenza che potrebbe essere la porta di ingresso. A differenza di quella dei loci, questa tecnica permette di scendere molto nel dettaglio. Questo perché possiamo prendere un oggetto della stanza e addentrarci all’interno di esso associandogli i vari sottoargomenti. Ad esempio, se la prima cosa che incontriamo fosse la televisione, possiamo agganciarle un determinato argomento e poi utilizzare i vari canali per associare i dettagli di quel sottoargomento.

tecnica-delle-stanze-romane

Anche questa, come i loci, è una tecnica di tipo solo mentale. Come in tutte le tecniche è fondamentale l’utilizzo del P.A.V.

Tratto dal libro“Il segreto di una memoria prodigiosa”.


Vuoi approfondire l’argomento?


Qui ci sono 2 possibilità e un mio video che spiega le differenze tra loro.

{flv}intro_memolive_audiocorso{/flv}

audiocorso_memoria elefante_memprod
Audiocorso Memoria Prodigiosa Corso Memoria Prodigiosa Live
Open chat
Parla con noi
Qui la nostra Assistenza dal vivo! Scrivi le tue domande
Da Lunedì a Venerdì dalle 9 alle 17:30
Powered by