Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Sto leggendo il libro ” Il segreto di una memoria prodigiosa” e vorrei sapere se è efficiente in fase di studio utilizzare prima le mappe mentali per raggruppare le parole chiave di un capitolo, poi la tecnica dei loci per ricordarle in ordine, o basta solo mappe mentali + PAV (seguendo il senso della mappa)?

Ciao Gianluca,
se utilizzi la mappa, e l’hai costruita bene, utilizzando rami curvilinei con una parola chiave soltanto per ramo e immagini paradossali, non dovresti aver bisogno né della tecnica dei Loci né del P.A.V.

La mappa la memorizzi applicando la tecnica della fotografia mentale. La osservi bene nel dettaglio in modo da essere in grado di ricostruirla mentalmente. Il fatto che l’hai costruita tu personalmente già ti aiuta ma se ci fossero dei rami che, provando a ricostruirla mentalmente, non ti venissero in mente allora li puoi rendere più evidenti utilizzando i colori o ingrandendo le immagini.

immagine_contributo

Non utilizzerai la tecnica dei Loci per memorizzare tutte le parole chiave nell’ordine in cui si susseguono perché altrimenti ti troveresti a memorizzare informazioni di peso diverso e di profondità diversa in modo lineare. Mi spiego meglio, se hai fatto un ramo con sopra la parola chiave “cuore”, può essere che da questa discenda la parola “caratteristiche”, fratello di caratteristiche potrebbe essere la parola “funzionamento” e così via. Queste a loro volta avranno altri figli come “ventricolo destro” e ventricolo sinistro”. Se utilizzassi la tecnica dei Loci ti troveresti tutte queste informazioni di profondità diversa su un unico percorso con il rischio di non essere più in grado di saltare da un argomento all’altro e soprattutto di perdere la visione d’insieme e la gerarchia dei concetti sulla mappa. Tutt’al più se la mappa fosse molto vasta con più di sette rami principali allora puoi utilizzare la tecnica dei Loci per memorizzare soltanto i rami principali. Se vuoi approfondire ulteriormente spiego meglio questo nel dettaglio sull’ultimo libro “Metti il turbo la tua mente con le mappe mentali
Mi auguro di esserti stato di aiuto.
Grazie e buona giornata
Matteo