Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Seguo sempre i tuoi video sul canale YouTube e sono entusiasta di vedere una persona che tiene davvero al proprio lavoro. Ma più che lavoro, la tua è una missione: quella di farci abbattere i nostri limiti! Io solitamente studio libri di 300 pagine alle quali applico le mappe mentali, ma a questi testi come applico lo schedario fonetico? Che cosa devo fare in pratica?

Ciao Daniele e grazie per la tua domanda.
Stai tranquillo, stai facendo molto bene e applichi la tecnica giusta.

Lo schedario fonetico si usa solo in casi particolari. Diciamo che è la base per memorizzare informazioni di tipo numerico. Alcune persone la usano, a mio avviso in modo poco efficace, per memorizzare liste di parole.

Immagine_parole

Evita assolutamente di fare l’errore di memorizzare le parole chiave collegate allo schedario.
Le mappe mentali le fai a mano o usi il software? La mia domanda nasce dal tempo che dedichi alla creazione della mappa; consiglio sempre di partire dal creare le mappe cartacee per apprendere le modalità e il corretto svolgimento.
Appreso il metodo, consiglio di prevedere l’acquisto del Software iMM8 di Tony Buzan per abbattere i tempi di creazione aumentando così la velocità di memorizzazione.

In bocca al lupo per tutti i tuoi progetti.

Matteo