Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Mappe mentali per prendere una decisione

Puoi costruire una mappa che ha come argomento centrale l’evento rispetto al quale devi prendere una decisione e i rami rappresenteranno le diverse alternative. Per ogni ramo, puoi farne partire altri due che saranno “vantaggi” e “svantaggi” dell’alternativa corrispondente a quel ramo.
Dopo inizia a lasciare fluire i tuoi pensieri e ad elencare tutti i vantaggi e gli svantaggi.
Una volta fatto questo, cerca per ogni ramo soluzioni su come amplificare i vantaggi e su come ridurre gli svantaggi.

A questo punto già avvertirai dentro una sensazione viscerale che ti dirà qual è la decisione migliore. Questo succede perché, quando pensiamo razionalmente alle diverse alternative, ne riusciamo a valutare solo una per volta e, quindi, diventa difficile fare dei confronti. In questo modo abbiamo una visione globale e questo ci permette di scegliere con serenità, avendo bene valutato vantaggi e svantaggi di ogni alternativa.
Una cosa che si può fare per avere ancora maggiore certezza, è dare un punteggio da 0 a 10 a ogni vantaggio e a ogni svantaggio. Facendo la somma, ci renderemo conto dell’alternativa migliore per noi.

Questo, ovviamente, non è un metodo decisionale matematico, ma si basa molto sull’intuizione e sull’istinto.
Ti potrai stupire di quanto diventerà più semplice e immediato prendere delle decisioni anche molto difficili.

Di seguito puoi vedere l’inizio di una mappa che ha aiutato la mia amica Tiziana a scegliere la scuola per suo figlio. Era indecisa tra i diversi tipi di formazione che questi tre tipi di scuole davano. Ovviamente voleva scegliere il meglio per suo figlio Matteo e, quindi, ha fatto la mappa con lui e, infine, hanno preso la decisione insieme.

Il giorno dopo averla fatta, Tiziana è andata con gioia a iscrivere Matteo alla scuola che insieme avevano scelto, valutando gli svantaggi e i vantaggi di ciascuna.

mappa_decisionale