Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Memoria Prodigiosa Live: migliora le tue capacità

Quanto vale il tuo tempo? E quanto vale la certezza di avere un metodo che possa esserti utile per acquisire qualsiasi informazione?
Non è di Memoria ma in realtà è proprio di strategie di apprendimento rapido che sto parlando. Non farti trarre in inganno dal nome!

Il corso “Memoria Prodigiosa Live” non è solo un corso di Memoria, ma è anche un corso che ti fornisce un metodo dal quale non puoi prescindere se vuoi imparare velocemente e se vuoi ricordare le informazioni una volta per sempre.

“Diciamolo sinceramente, la Memoria poi non è così importante”. Questa è la classica frase che mi sento dire più spesso: “Ormai con i telefonini, i registratori vocali incorporati nel telefono e tutti i sistemi che abbiamo non è meglio lasciare la mente libera da ogni pensiero e concentrarsi solo sulle cose dove non posso fare affidamento ad altri strumenti se non alla mia mente?”.
In effetti è così, e per quanto strano possa sembrare la penso così anche io, in molte circostanze ma non in tutte. Infatti ce ne sono altre, molto più importanti, dove se non si conoscono le tecniche che insegno, la prestazione varia in modo esponenziale. Cosa intendo? Intendo che la differenza nel risultato è molto evidente, e non una cosa irrilevante sulla quale si può pensare che sia indifferente conoscere le tecniche o meno.
Di seguito elenco alcune delle situazioni a cui mi riferisco:

  • A un concorso per diventare ispettore di polizia. Ci sono moltissimi partecipanti per pochissimi posti. In quella situazione le cose o le sai o non le sai e non puoi andare a consultare il telefonino.
  • Quando incontri una persona alla quale ti sei già presentato e ti sfugge il suo nome. In quell’istante, se non lo chiami per nome, la brutta figura è assicurata.
  • Lo studio delle lingue: la maggior parte delle persone, anche se vorrebbe imparare una nuova lingua, smette di studiarla perché non ricorda le cose che ha studiato con tanto sforzo, impegno e tante ore di tempo. Quando ci troviamo a comunicare con uno straniero non possiamo cercare le parole sul dizionario, diventa uno sforzo talmente alto e una situazione talmente imbarazzante che si preferisce evitarla. In questo modo ci si priva dell’opportunità di viaggiare, oppure di guardare dei film in lingua originale o anche di leggere direttamente dei libri nella lingua in cui ci piacerebbe.
  • Altri contesti di vita quotidiana come il pin del bancomat o la password di accesso a qualsivoglia servizio. Quanto tempo sprechi ogni volta e, soprattutto, quanto è fastidioso?
  • Quando dobbiamo esporre qualcosa che eravamo sicuri di sapere ma ci rendiamo conto che non siamo in grado di farlo quando purtroppo è ormai troppo tardi.

Questi sono solo alcuni degli esempi per i quali ritengo che il metodo di apprendimento veloce e una buona memoria siano fondamentali e di importanza cruciale se vuoi fare la differenza. Sono laureato in Ingegneria Meccanica. Molti pensano che in una Facoltà di questo tipo l’importante sia capire le cose piuttosto che ricordarle. Questa, lascia che te lo dica, è un’idiozia enorme. Studiare ottanta teoremi, pur avendoli capiti tutti, non significa essere in grado di riesporli. Alcuni ero in grado di riesporli fino a quando ero seduto alla mia scrivania, ma quando si trattava di farlo di fronte alla commissione d’esame le cose cambiavano completamente. Avrei dato qualsiasi cosa per avere la certezza di ricordare quello che sapevo con tanta sicurezza fino al giorno prima.
Ma il corso non riguarda solo le Tecniche di Memoria, anzi queste in realtà rivestono solo un ruolo marginale. Lo ripeto per evitare che tu possa avere qualche dubbio: questo corso mette a disposizione un metodo, un sistema imprescindibile per imparare nel minor tempo possibile informazioni che avresti sempre voluto imparare e che non sei mai riuscito a ricordarle a lungo termine per la mancanza di metodo.

Che cosa imparerai?

  1. Ti insegnerò il metodo di studio e di apprendimento rapido in dieci passi: ciascuno di questi riveste un aspetto fondamentale e saltarne anche soltanto uno comprometterebbe il risultato finale. Ti accompagnerò attraverso ciascuno di questi step in modo che ti sarà chiaro perché ciascuno risulta importante, e come potrai farlo nel modo più funzionale per ottimizzare i tempi e la prestazione.
  2. Ti insegnerò le Vere Mappe Mentali. Su questo ci tengo ad essere preciso: sono stata la prima persona in Italia certificata da Tony Buzan come Think Buzan Licensed Instructor per insegnare le Mappe Mentali ed ho accumulato moltissima esperienza nel campo. Ad oggi sono il primo e unico Senior Trainer in Europa.
  3. Ti trasferirò quello che insegno nelle aziende per mettere nelle tue mani uno strumento che possa davvero fare la differenza. Ti dico questo perché ho sentito le cose più assurde in merito alle Mappe Mentali. Infatti, la maggior parte di quelle che vedo in giro sono Mappe Mentali inutilizzabili che non portano alcun beneficio, se non confusione. Alcuni prediligono quasi la forma artistica dimenticando il vero scopo della Mappa Mentale che è quello di avere le informazioni ordinate in mente. riccardo-penna-matteo-salvo-1RA volte non lo sono neanche sul foglio, come potrebbero esserlo in mente? Su queste mappe non si capisce la gerarchia delle informazioni, da cosa discende cosa… solo un mucchio di colori e disegni: alla fine sfido chiunque a poter ripercorrere i concetti nell’esatta sequenza. Tra le cose più assurde che ho sentito, per esempio, si dice che la mappa si memorizza con i loci ciceroniani o, ancora peggio, con l’associazione di immagini mentali collegando tutti i rami uno all’altro. Quando senti qualcuno che ti dice di memorizzare la mappa così probabilmente è perché non ha mai dato un esame all’Università. Invitalo a fargliela memorizzare: non sarebbe in grado neanche lui. Inoltre, memorizzando in questo modo si perde lo scopo per il quale la mappa è stata creata, ovvero avere una visione di insieme e una gerarchia chiara delle informazioni.
  4. Ti insegnerò le tecniche di rilassamento e concentrazione, in modo da riuscire a rilassarti e concentrarti ogni volta che ne avrai bisogno nelle situazioni più impegnative. Questo era un mio punto debole grandissimo e mi rendevo conto che i miei voti venivano penalizzati per la mia non capacità di gestire l’emotività in momenti di stress. È per questo motivo che ho deciso di affrontare la situazione e risolvere il problema definitivamente. Alla fine, per avere conferma di tutto questo, mi sono messo alla prova facendo delle sfide sia a livello fisico che mentale dove la gestione della mente giocavano un ruolo determinante. Ho iniziato mettendomi alla prova a livello fisico, partecipando a gare di resistenza estrema dove il corpo rimane sotto sforzo per moltissime ore e dove soltanto con un’ottima preparazione mentale si riesce ad arrivare alla fine e tagliare il traguardo. Basta un pensiero sbagliato per compromettere tutto. Se può sembrare esagerato, pensa come può stare il tuo corpo dopo che corri per 145 ore e 40 minuti (praticamente 6 giorni) di fila facendolo riposare solo per nove ore e qualche minuto. Pensavo che se fossi riuscito a gestire la mia mente in quelle situazioni di deprivazione del sonno e del cibo e con quell’enorme stanchezza accumulata, riuscire a gestire la mente durante un colloquio sarebbe diventato semplicissimo. RR

Le gare alle quali ho partecipato sono diverse: alcune di triathlon, alcune di mountain-bike, la più estrema è il Tor des Geants: 330 km di corsa in montagna con 24.000 m di dislivello positivo. SalvoRecord076RUna volta fatto questo ho pensato che potesse essere ancora più impegnativo mettere mente e corpo in una condizione di stress estremo. Così mi è venuta l’idea di voler memorizzare un intero mazzo di carte in apnea. È una situazione estrema, perché il primo impulso che istintivamente il tuo cervello trasmette è quello di uscire dall’acqua e prendere ossigeno e, invece, la tua mente deve pensare a tutt’altro: stare concentrato nella memorizzazione. Alla fine ce l’ho fatta e sono entrato nel Guinness World Record per questa impresa. Mi piace guidare con esempio e vivere in prima persona quello che insegno.

  1. Ti insegnerò le Tecniche di Memoria. Tecniche che ti permetteranno di memorizzare qualsiasi tipo di informazione con estrema rapidità. Possono essere
  • numeri
  • date storiche
  • articoli di codice
  • numeri di telefono
  • teoremi
  • formule chimiche
  • formule matematiche
  • vocaboli in lingua straniera
  • termini scientifici
  • concetti astratti
  • immagini (particolarmente utile per chi studia arte o medicina)

e qualsiasi tipo di dato tu debba ricordare. Tutto questo però sempre finalizzato all’apprendimento di informazioni importanti e utili e non cose stupefacenti per vincere scommesse con gli amici che però restano cose fine a se stesse.

  1. Ti insegnerò ad usare il software per creare le Mappe Mentali. Infatti, un conto è realizzarle a mano, un conto è ricorrere a uno strumento tecnologico che ti permette di crearle, modificarle, di spostare le informazioni, esportarle in diversi formati, realizzare presentazioni. Farle a mano può essere bello, ma ha dei limiti. Qui puoi vedere una mappa mentale fatta in simultanea durante l’intervento di Pupi Avati ad un evento organizzato da Performance Strategies.pupi avati
  2. Ti insegnerò le tecniche che ho usato per imparare l’inglese e lo spagnolo in pochissimo tempo. E sappi che non è la solita cosa che uno sente dire che per comunicare bastano 1000 vocaboli. Conosco moltissime persone che conoscono ben più di 1000 vocaboli, che riescono a leggere un libro in inglese, a navigare su siti in inglese, a rispondere ai messaggi e-mail, ma di fatto non riescono a comunicare in un’altra lingua e non capiscono quando qualcuno gli parla. Questo crea un’enorme frustrazione. Ti insegnerò come fare per memorizzare i suoni della lingua che stai imparando. Infatti, non puoi proiettare i suoni della lingua italiana verso una lingua che non ha quei suoni. Questo ti renderà ridicolo e incapace di comunicare nella vita reale. Ti insegnerò anche la tecnica grazie alla quale puoi memorizzare centinaia di vocaboli in pochi minuti, ma presta attenzione! Questa sarà solamente una parte marginale. Il beneficio più grande lo avrai dall’approccio e dal metodo che trasferirò per sintonizzarti e pensare direttamente nell’altra lingua. Molte persone insegnano le tecniche di memoria applicate alle lingue straniere limitandosi a insegnare come memorizzare vocaboli. Esegui una prova di coerenza e se ti capita di parlare con una di queste, chiedigli quante lingue conosce e in quante è in grado di comunicare tranquillamente. La sua risposta ti farà capire se merita di continuare ad essere ascoltato.

Non ho mai dato ascolto a chi mi diceva di fare cose che la stessa persona non era in grado di fare. Non ho mai creduto al personal trainer fuori forma che mi parla di esercizi, ripetizioni e alimentazione per aver un fisico da copertina. Non ho mai creduto a chi mi parlava di un metodo di studio e lui stesso non applicava quelle tecniche e magari non si è neanche laureato. Se insegni a studiare il minimo che puoi aver fatto è aver preso una laurea (senza nascondersi dietro a cose del tipo “ho frequentato un master americano o la xxx university o la yyy academy, o cose del genere”).

  1. Ti insegnerò a leggere almeno al doppio della tua velocità attuale. Non i soliti esercizi di lettura rapida che poi si sa non verrà applicato sull’ampliamento del campo visivo o sulla velocità di spostamento dell’occhio. Una tecnica semplice, attuabile in pochi minuti che ti permetterà in un attimo di raddoppiare almeno la tua velocità di lettura. Hai capito bene: già dal corso uscirai avendo almeno raddoppiato la tua velocità di lettura. Il che significa che se a leggere un libro prima impiegavi 10 ore adesso nello stesso tempo ne potrai leggere 2 (oppure dedicare 5 ore a quello che ti piacerebbe fare e per cui non hai mai tempo).

Ci tenevo ad avere una tale credibilità e competenza basata su fatti e risultati concreti da diventare il riferimento in Italia per quanto riguarda il campo dell’apprendimento rapido. Volevo che gli allievi partecipassero ai miei corsi non perché qualcuno gli aveva fatto pressing per iscriversi, ma perché loro spontaneamente hanno deciso di partecipare e vedendo i miei risultati personali hanno capito che si possono fidare.

Questo è il motivo per il quale in un campo così delicato come quello della mente e della memoria ci tenevo ad ottenere dei risultati personali che comunicassero che effettivamente vivo quello che insegno. Qui alcuni di questi:

  1. Sono l’unico istruttore di tecniche di memoria in Italia ad aver partecipato alle Olimpiadi della Memoria in Turchia nel 2012 qualificandomi ottavo tra le migliori menti del mondo in ben due discipline.
  2. Sono l’unico istruttore di tecniche di apprendimento rapido in Italia a tenere corsi sia in inglese che in spagnolo, lingue che ho imparato grazie alle tecniche che insegno nell’arco di 20 giorni per rispondere alle richieste di un’azienda, che mi aveva chiesto un corso sia in inglese che in spagnolo.
  1. Sono il Primo e Unico Senior Trainer in Europa certificato direttamente da Tony Buzan per insegnare le Mappe Mentali, le Tencniche di Memoria e le Tecniche di Lettura Veloce.attestato_senior_trainer
  1. In seguito ai risultati ottenuti sono sovente tra i relatori di importanti eventi, come il Convegno Internazionale di Neuropsicologia, il Forum delle Eccellenze o il Convegno Nazionale sulla Dislessia.
  2. Sempre in seguito ai risultati ottenuti, stampa , tv e radio mi intervistano per sapere come si può migliorare la propria memoria.Immagine2
  3. Sono l’unico Istruttore di Tecniche di Apprendimento Rapido in Italia ad aver vinto al Campionato Mondiale di Memoria il titolo di International Master of Memory. Per vincerlo bisogna superare tre prove che sono:
  • IMAGEmemorizzare un intero mazzo di carte sotto i due minuti di tempo
  • dieci mazzi di carte sotto i sessanta minuti di tempo
  • un numero lungo almeno mille cifre i sessanta minuti di tempo
  1. 14RLa casa editrice Sperling e Kupfer, mi ha chiesto se potevo scrivere io la prefazione al libro di Tony Buzan “Usiamo la memoria” di cui qui vedi la copertina. Va premesso che non sono un loro autore e questo mi ha lusingato e onorato. Ho detto anche che in realtà Tony Buzan è stato il mio maestro, la loro risposta è stata che in Italia il riferimento per le tecniche di apprendimento rapido sono io e che avrebbero avuto davvero piacere se fossi stato io a scriverla. E così è successo.
  2. Sono il direttore dell’Italian Memory Sport Council ovvero l’ente che in Italia si occupa della diffusione delle tecniche di apprendimento rapido e dello sport della memoria. Il World Memory Sport Council fondato da Tony Buzan ha delegati in tutto il mondo e io lo sono per l’Italia.
  3. I miei libri “il segreto di una memoria prodigiosa”, “impara l’inglese in un mese” e “Studiare è un gioco da ragazzi” hanno venduto oltre 200.000 copie e sono usciti in abbinamento a quotidiani come “La Stampa” e riviste come “Focus”.

Per ottenere i risultati ottenuti alle Olimpiadi di Memoria o al World Memory Championship sono necessarie delle tecniche specifiche. Non è la semplice storiella di associazione per immagini che tanti pensano essere l’unica tecnica di memoria di volta in volta adattata a qualsiasi altro contesto.

A volte sento persone che mi dicono che non riescono ad applicare le tecniche perché è troppo faticoso. Sono d’accordo con loro se applicano le tecniche sbagliate a quello che devono apprendere. Davvero inorridisco ogni volta che sento qualcuno che mi dice che memorizza la mappa mentale con la storiella oppure che usa le mappe mentali per imparare le lingue straniere.

In un campo così delicato come l’apprendimento e l’uso della propria mente ci tenevo a dirti quanto sopra per 2 motivi:

  • dimostrare con dei risultati concreti e tangibili che i miei insegnamenti sono frutto esclusivamente della competenza.
  • a farmi conoscere meglio nel caso fosse la prima volta che ti avvicini all’argomento

Se senti che quello che ti sto dicendo è da persona che vuole ostentare i suoi risultati, in realtà non è questo l’obiettivo. Intendo soltanto fare chiarezza. In questo campo tutti si definiscono i più esperti, i più bravi, i più competenti, i più richiesti, e non essendoci un percorso accademico come una laurea o un ordine come quello dei medici o degli psicologi a garantire sulla competenza e sull’esperienza, una persona qualsiasi può frequentare il corso, aprire un blog o un “sitarello” prendendo addirittura parti intere di testo dei miei libri, e così suonarsela e cantarsela..

Per te che magari stai leggendo per la prima volta qualcosa sull’argomento diventa davvero difficile riuscire a capire il reale spessore di chi c’è dietro.

Quello che ti insegnerò io non sono tecniche che ho letto su un libro e che ti riporto senza averle testate sul campo. Le ho vissute in prima persona su di me e sono tecniche che ho messo in pratica, modificato, corretto e cambiato fino a quando non mi davano i risultati che volevo.

Ma prima di vedere perché è un corso dal contenuto unico e ci tengo anche a dirti che cosa non è il mio corso.

Visto che il corso di memoria viene considerato un corso di formazione, e che molte volte i corsi di formazione hanno caratteristiche particolari di stampo americano, ci tengo a dirti che cosa non troverai al mio corso. Se anche solo uno dei punti sotto è quello che cerchi non venire da me perché rimarresti deluso.

  1. Non è un corso di motivazione. È un corso di metodo pratico e pragmatico. Al mio corso non si balla, non ci si abbraccia, non si applaude, non si è circondati da persone finte entusiaste pronte a venderti il segreto di come vivere felici e non ci si vuole tutti bene. I miei allievi vengono per ottenere risultati nel campo dell’apprendimento e non per imparare a vivere. (alcune società che tengono Corsi di Memoria hanno una metodologia didattica e un approccio facilmente paragonabile a quello di una psicosetta più che di una società di consulenza).
  2. Non ti verranno insegnate delle tecniche mirabolanti per stupire e vincere scommesse con gli amici ma che nella quotidianità non ti serviranno a nulla e che non applicherai mai.
  3. Non è un corso di accesso ad altri corsi. Mi spiego meglio, il corso è unico. Unico anche nel senso che non c’è un livello successivo e non verrà dedicato un solo secondo del corso alla vendita o promozione di altri corsi. È una cosa che non ho mai tollerato e che ritengo anche poco etica. Se pago per assistere ad un corso vado per avere dei contenuti su quell’argomento e non per ricevere delle vendite di altri prodotti o servizi.
  4. Non è un corso dove alla fine ti verrà chiesto di entrare nell’organizzazione o iniziare a collaborare in una struttura piramidale, network marketing, catena di Sant’Antonio e quant’altro.
  5. Non uscirai con delirio di onnipotenza che al primo colloquio o concorso non passato ti farà capire che hai solo buttato via del tempo e dei soldi senza imparare il metodo che ti serviva. Dal mio corso uscirai con la consapevolezza di avere un metodo che ti permetterà di affrontare tutti i concorsi, i colloqui, gli esami, le interrogazioni e le difficoltà nell’apprendimento.
  6. Dopo il corso non riceverai alcuna proposta, o pressing psicologico per partecipare a questa iniziativa piuttosto che a quell’altra. Se avrai bisogno o vorrai informazioni sarai tu a doverle chiedere scrivendoci.
  7. Non ti verranno insegnate tecniche su interessi specifici come le carte da gioco piuttosto che gli scacchi, ma solo le tecniche più funzionali per interiorizzare il contenuto di libri. Questo è il motivo per il quale le persone vengono ai miei corsi. Avere un sistema pratico, non basato sul pensiero positivo o sull’auto convincimento ma su tecniche concrete. Ti dico questo perché mi tengo aggiornato con ogni cosa che esce in questo campo, ed ho frequentato diversi corsi di persone (che dopo si sono anche vantate del fatto che io abbia imparato da loro, motivo per cui non sono più andato ad altri corsi). Ho assistito ad episodi deleteri, non mi sono mai pronunciato in determinate circostanze, e molte volte non ho neanche detto i risultati che ho ottenuto per non mettere in difficoltà chi stava parlando dicendo le tecniche che avrebbero dovuto insegnare in quel contesto per memorizzare quel tipo di informazione.
  8. Mi è capitato di acquistare dei corsi on line di guru americani sulle tecniche di memoria dove la prima cosa che ti dicevano è quella di convincerti che ce la puoi fare, propinando mantra del tipo “La mia memoria è perfetta e può ricordare qualsiasi cosa”. Perché ho partecipato ai campionati di memoria? Perché per memorizzare un numero lungo oltre mille cifre se non hai metodo non c’è nessuna frase ad effetto che ti permetta di memorizzarlo, nessuna tecnica di convincimento: o conosci la tecnica o non fai nulla. Mi piacerebbe vedere questi fantomatici esperti ad una gara. E invece, casualmente nessuno di questi esperti fantomatici guru sia italiani che stranieri ha mai partecipato ad un campionato di memoria. Ma come la tua memoria non è perfetta e in grado di ricordare qualsiasi cosa?
  9. Non si parlerà di alimentazione legata alla memoria. Sono un professionista nel mio campo e non un nutrizionista e quindi se cerchi consigli sull’alimentazione vai da un nutrizionista.
  10. Non è un corso dove ci saranno musiche stile Rocky, strutturato in modo mirato studiato per venderti altri corsi. Il mio corso è strutturato per farti imparare il metodo di apprendimento veloce.

Adesso che hai visto che cosa non troverai ecco perché il corso Memoria Prodigiosa Live è unico nel suo genere.

  1. Sarò io in persona a tenere l’intero corso dall’inizio alla fine. Nessuna parte sarà delegata ad assistenti che sto formando. Ti garantisco che sarò io dall’inizio alla fine. Se vado a un concerto per guardare un cantante voglio vedere lui e non una persona alla quale lui ha insegnato a cantare. Se decidi di partecipare al mio corso probabilmente è perché hai letto il mio libro, oppure perché hai visto qualche mio video e ci tengo che a trasferirti in prima persona le tecniche che vuoi imparare e a rispondere personalmente alle tue domande. So che questa è una cosa antimarketing. A livello di business la cosa che avrebbe più senso sarebbe formare tante persone e far tenere il corso a molti miei cloni contemporaneamente. Sarebbero tutti dei registratori o ripetitori del mio messaggio, ma non persone che hanno vissuto le mie stesse esperienze e che hanno ottenuto i miei stessi risultati. E allora che senso ha un corso dal vivo piuttosto che prendere direttamente il mio audio corso o video corso? Lo so che è antimarketing ma il sistema appena descritto non fa per me. Ci sarò io.
    Oltre a me, sarà presente la figura del co-trainer. Si tratta di assistenti formati e preparati per aiutarmi nella gestione dell’aula nelle attività di teoria e pratica.
  2. Il numero chiuso. Qualcuno pensa sia semplicemente una trovata di marketing. Gli stessi allievi che arrivano al corso non ci credono e a volte commentano “ma allora è vero?” ti garantisco che al mio corso ci saranno quindici allievi non uno di più. Lo puoi vedere da questa foto. IMG_2265RLo so, è una scelta anti marketing e sinceramente mi spiace a volte che alcuni devono aspettare i corsi successivi per poter partecipare. A livello aziendale la cosa che avrebbe più senso sarebbe raccogliere il maggior numero possibile di allievi in un unico corso. È vero questo funziona a livello di fatturato, ma mi piace che i miei allievi abbiano tempo di fare domande che ci sia un rapporto diretto con ciascuno di loro. Ad un corso con trenta persone è normale perdere dei pezzi per strada e non sentirsi di alzare la mano quando non si ha capito qualcosa: ci si sente in soggezione di fronte agli altri ventinove che magari pensano che la tua domanda non sia importante.
  3. Il tavolo a ferro di cavallo. Mi piace interagire con le persone conoscere ciascuno di loro e che stiano comodi. Come si può pensare di preparare una mappa mentale su una sedia a ribaltina?Foto_aulacorsoSala_corso
  4. Il mio corso e l’unico che rilascia l’attestato di ThinkBuzan Practitioner sulle Mappe Mentali direttamente da Tony Buzan.attestato_practitioner
  5. Materiale estremamente prestigioso. Iscrivendoti riceverai un valigetta rigida molto curata in ogni dettaglio e con tre diversi piani con all’interno:
  • il DVD sulle Mappe Mentali “Impara diversamente, agisci genialmente grazie alle Mappe Mentali
  • il libro “il segreto di una memoria prodigiosa”
  • il libro “studiare è un gioco da ragazzi”
  • l’eserciziario per consolidare le tecniche apprese dopo il corso
  • il manuale per prendere appunti
  • il kit di fineliner per realizzare le tue mappe mentali come un vero professionistaprodotti cartotecnici 029prodotti cartotecnici 020prodotti cartotecnici 019prodotti cartotecnici 022
  1. Il prezzo, lo so è superiore a quello di qualsiasi altro corso ma ricordati che alla fine “la qualità ti costa sempre meno”. Ho diversi allievi che hanno partecipato ad altri corsi e che dopo sono venuti al mio. Pensavano di risparmiare e hanno speso molto di più a livello economico (ne hanno pagati 2) e soprattutto hanno sprecato tempo prima di applicare le tecniche che gli avrebbero fatto ottenere risultati.
  2. Compreso nella quota del corso hai la licenza per il software IMindMap per creare le Mappe Mentali di Tony Buzan. Avrai la versione ULTIMATE per realizzare le tue Mappe Mentali direttamente con il software. Ti verrà mandata la licenza via mail dopo l’iscrizione insieme a dei video tutorial per imparare ad usarlo già prima del corso. In questo modo potrai fare domande molto più mirate.
  3. Trasparenza nel prezzo: come puoi vedere il mio corso ha il prezzo pubblicato, non devi fare telefonate per prendere un appuntamento al quale ti manderemo un nostro commerciale a fare opera di convincimento.
  4. Non c’è l’offerta che se ti iscrivi oggi lo paghi € 300 di meno e se aspetti ancora 10 minuti senza aver acquistato ti esplode il computer in faccia. Anche questa è una di quelle cose che non ho mai capito. Se ho bisogno di fare un’offerta così aggressiva per catturare un cliente a partecipare è perché so che se lo perdo in quell’istante l’ho perso per sempre e non sono così sicuro di quello che sto offrendo. Con me sai che se ti iscrivi adesso, paghi la quota che leggi sotto; se ti iscrivi domani, paghi la stessa quota (e anche se ti iscrivi la prossima settimana). Tutti pagherete la stessa quota. Non è mai bello scoprire che chi è seduto affianco a te si è iscritto il giorno prima, e ha pagato molto meno di te che ti sei iscritta due mesi prima.
  5. La garanzia che il corso si terrà. Se ti iscrivi su una data per quella data il corso verrà tenuto. Se qualche motivo di forza maggiore mi dovesse impedire di tenerlo avrai due possibilità: 1) decidere se partecipare alla data successiva mantenendo valida l’iscrizione 2) ricevere indietro l’intera quota che hai versato decidendo eventualmente di riscriverti quando vorrai.
  6. Location: i luoghi dove verrà svolto il corso hanno alcuni requisiti per me fondamentali. L’ambiente riveste un ruolo fondamentale al fine dell’apprendimento ed è per questo che i posti dove si svolgeranno i miei corsi rispettano tutti queste caratteristiche: luminosità: non sarà mai una sala d’albergo al piano seminterrato o addirittura sottoterra ma avrà luce naturale (solamente la sede di Milano, presenta una sala storica con luce artificiale, visto il contesto architettonico di grande spessore – il posto sarà confortevole, piacevole e bello. Non sarà una sala messa a disposizione dall’associazione di turno a qualche centinaio di euro per un intero weekend in cui tanto non sarebbe stato utilizzata- sarà un hotel almeno quattro stelle oppure una agriturismo prestigioso e incantevole in mezzo alla natura

Ti ho detto tutto quello che penso possa esserti utile per decidere se partecipare o meno al prossimo seminario. Non ti voglio convincere. Se hai partecipato a qualche mio convegno sai che più che motivare a partecipare ai miei corsi paradossalmente demotivo. Voglio che chi viene abbia il desiderio di imparare e non che sia stata un’opera di convincimento o che abbia deciso sotto pressione di qualcuno che prendeva una provvigione se vendeva un corso in più.

Se hai deciso di partecipare al corso è perché hai letto questa pagina e ti sei reso conto che è quello che fa per te. Altrimenti, credo che probabilmente non saresti arrivato a questo punto ma avresti abbandonato la pagina già molto prima.

Se ti può servire qui ci sono delle testimonianze reali e rilasciate spontaneamente di allievi che hanno già partecipato al corso, e che come me hanno deciso di metterci la faccia.

Ci tengo al massimo alla trasparenza e quindi con “metterci la faccia” intendo che queste persone sono reali e hanno scritto loro stessi le parole che stai per leggere.

In realtà all’inizio erano mail che ricevevamo e abbiamo detto “perché non rendere queste utili informazioni, pubbliche per chi deve ancora partecipare?” Così abbiamo attivato un’area per le testimonianze dove chiedevamo a chi ci aveva mandato la mail se riscriveva le stesse cose in quell’area.

Sappi che l’hanno rilasciata un mese dopo il corso che hanno frequentato se non di più. Non chiedo mai testimonianze a caldo perché sarebbero falsate per due motivi:

1) se durante il corso ti chiedo una testimonianza è chiaro che non sarai libero di parlare come parleresti a un amico davanti ad una birra.

2) il fatto che, se la testimonianza ti venisse chiesta durante il corso non avresti ancora avuto modo di vedere i risultati.

Se deciderai di partecipare sarebbe bello che prossimamente comparisse anche la tua.

bram-schot-matteo-salvoR enrico-rolla-matteo-salvoR franco-curletto-matteo-salvoR

Infine ci tengo a precisare che il corso Memoria Prodigiosa Live è adatto per tutti i ragazzi che hanno disturbi specifici nell’apprendimento.

La partecipazione al corso facilità la comprensione annullando il deficit di apprendimento, alleviando la difficoltà di concentrazione e fornendo così un corretto metodo di studio.

Non ti aspettare un corso che ti insegni delle tecniche mirabolanti per stupire gli amici. Molte volte vengono allievi ai miei corsi dopo averne frequentati altri in giro e mi dicono che erano usciti molto entusiasti perché sapevano fare delle cose che prima non erano in grado di fare, ma di fatto quelle stesse cose che li hanno fatti uscire entusiasti non erano quelle che cercavano e che gli servivano prima di iscriversi al corso.

13 – 14 – 15 ottobre 2017 MILANO
COMPLETO

20 – 21 – 22 ottobre 2017 PADOVA
REGISTRAZIONI APERTE – 7 POSIZIONI DISPONIBILI

03-04-05 novembre 2017 ROMA
REGISTRAZIONI APERTE – 6 POSIZIONI DISPONIBILI

10 – 11 – 12 novembre 2017 TORINO
REGISTRAZIONI APERTE – 13 POSIZIONI DISPONIBILI

 

ORARI:

– Venerdì dalle 15.00 alle 20.30

– Sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30

– Domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.30

COSTI E MODALITÀ DI PAGAMENTO.

– Corso di Memoria Prodigiosa Live €1.750,00 IVA inclusa

– Se porti un amico o fate parte di uno stesso nucleo familiare entrambi avete il 10% di sconto non cumulabile con qualsiasi altra promozione.

– Se siete in 6 di uno stesso gruppo o azienda un ingresso è gratuito. Quindi pagheranno in 5. Non esiste qualsiasi altra scontistica al di fuori di questa.

CAMBIO DATA O RIMBORSO

Le date sono fissate con largo anticipo per dare la possibilità di organizzarsi e non possono essere modificate ma nel caso di un imprevisto diamo la possibilità di scegliere una data successiva o rimborso totale della cifra versata.

Ti ho detto tutto quanto. L’unica cosa che mi resta è augurarti tutto il meglio, sia che ci incontreremo ad uno dei prossimi corsi sia che non ci vedremo mai.

Se deciderai di partecipare, probabilmente, è perché la pensi come me in merito alle cose scritte sopra diversamente vuol semplicemente dire che non siamo sulla stessa lunghezza d’onda.

Se la pensi come me e desideri ricevere ulteriori informazioni su come partecipare compila il form seguente

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo numero di telefono (richiesto)

Come ci hai conosciuto?
LibroWebFacebookSocial NetworkGuida BimbiBimbi VeriConvegniAltro

Come preferisci essere contattato

Il tuo messaggio (richiesto)

Copia nello spazio sottostante i caratteri che vedi qui sotto:
captcha

Se invece non hai domande e ti vuoi iscrivere direttamente ti basta cliccare sul pulsante sotto e seguire i passaggi

bottoneacquista

(scegliendo la data di interesse)

ATTENZIONE: i corsi sono a numero chiuso e per un massimo di 15 iscritti.