Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Come Aiutare un Bambino a Concentrarsi

Come posso aiutare un bambino che frequenta la Scuola Primaria a restare concentrato? Hai dei video o degli esercizi che possono aiutare la sua concentrazione? Grazie mille, aspetto una risposta!

Cara Mariarosaria,

visto che il tuo è un problema di molti avevo trattato l’argomento sul mio ultimo libroStudiare è un gioco da ragazzi di cui ti metto qui proprio la parte che ti interessa.
Mi succede spesso di sentire genitori sostenere che i loro figli soffrono di mancanza di concentrazione.
Io “la prendo da lontano” e dico loro che è una cosa comune. Poi chiedo al genitore: “Posso farle alcune domande su suo figlio?” e lui risponde: “Certamente”. A quel punto la mia domanda di rito è “Che cosa gli piace fare?”. Spesso la risposta è giocare alla Playstation, oppure, giocare a calcio nel caso di un ragazzino, oppure, ancora, chiacchierare con le amiche o fare danza nel caso di una ragazzina. A questo punto chiedo quanto tempo dedica suo figli ai suoi interessi? I genitori sono quasi tutti concordi nel sostenere che se non imponessero un limite alla Playstation o al calcio, i figli sarebbero in grado di andare avanti ore senza interrompersi. In quell’istante li faccio riflettere: “Mi sta parlando della stessa persona che prima mi diceva che non riusciva a stare più di 20 minuti seduta davanti a un libro?”. Ovviamente restano spiazzati.

Quello di cui tanti studenti soffrono non è mancanza di concentrazione, ma di coinvolgimento.
Se la comunicazione è appassionante, se lo studio è divertente, il nostro interesse è più alto e di conseguenza anche il livello di apprendimento. Come mai quando facciamo qualcosa che ci interessa riusciamo a rimanere concentrati per ore senza renderci conto del tempo che passa? In questa situazione “ideale” la nostra mente si trova in uno stato chiamato FLOW dove perdiamo la consapevolezza del tempo e ci sentiamo totalmente coinvolti in quello che stiamo facendo.

Ma che cosa è esattamente lo stato di FLOW? È uno stato mentale in cui ci troviamo completamente concentrati e assorti in quello che facciamo, il grado di coinvolgimento è elevatissimo. Quali sono gli elementi che determinano questo stato mentale: la durata della situazione, l’interesse verso l’argomento, il fatto di sentirsi un parte importante del processo di apprendimento, il fatto di dover esprimere il meglio di sé, il senso di sfida, un obiettivo chiaro e preciso. Con le tecniche di memorizzazione e le mappe mentali il livello di concentrazione cambia e migliora notevolmente.

FLOW_700px

Quindi quello di cui ha bisogno non è di imparare a concentrarsi ma di avere un metodo che gli permetta di rendere coinvolgente anche qualcosa che per lui non lo è.

Spero di essere stato d’aiuto. Prima di lasciarti ti suggerisco di scaricare gratuitamente il primo capitolo del mio libro “Studiare è un gioco da ragazzi

capitoli gratuiti libro

Potresti essere interessato a…

libri metodo di studio

Gift Top Student

51,70 43,96