Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

test risposta multiplaIn questi vent’anni d’insegnamento di tecniche di apprendimento e metodi di memorizzazione, ho seguito la formazione di futuri vigili del fuoco, forze dell’ordine, insegnanti, funzionari pubblici, e una delle cose che spaventano di più i candidati dei concorsi pubblici sono i famigerati test a risposta multipla.

Qual è il monte più alto del Mozambico. E la prima capitale d’Irlanda. E la legge che definisce la proprietà privata.

Sapere tutto ciò che dovremmo sapere per questi esami sembra quasi impossibile.

memorizzare Conoscere le tecniche di memoria è una delle cose che ci rende la vita molto più semplice.
Senza un metodo, affidandosi alle riminescenze insufficienti degli anni scolastici, le prove a quiz sono tra le più difficili in assoluto. Con le tecniche adatte e l’allenamento, invece, approcciarsi alla prova sarà molto più agevole.
Per i concorsi pubblici, ad esempio, i test vengono prese da un database di migliaia di domande. A volte è poco sopra le 2000, altre sopra le 6000.
Una volta che abbiamo questo archivio possiamo iniziare a fare le nostre prove.
Non è necessario studiare la geografia di tutto il mondo o studiare su lunghissimi libri di preparazione al concorso.

La tecnica più efficiente in questi casi è la seguente: basta memorizzare il punto chiave della domanda e il punto chiave della risposta.

La cosa importante è avere già una buona padronanza delle tecniche. Ti consiglio di iniziare col metodo P.A.V.: una tecnica che si basa sull’associazione visiva tra immagini e concetti, a partire dalle caratteristiche: Paradosso, Azione, Vivido.

Mi rendo conto che, senza avere padronanza delle tecniche, all’inizio il tutto può sembrare laborioso, dunque facciamo un esempio per chiarire le cose.

Immaginiamo che la domanda sia:

Allo zoo di Parigi possono stare soltanto:

1) elefanti, giraffe, leoni

2) elefanti, coccodrilli, giaguari

3) giraffe, elefanti, ippopotami

Questo esempio è completamente inventato (allo zoo di Parigi ci sono tantissime specie diverse, ovviamente) ma serve per dare un’idea della difficoltà che incontra il candidato.
Alcune cose, purtroppo, o le sai o non le sai, non si possono ricavare o arrivarci col ragionamento.
Immaginiamo che la risposta corretta sia la numero 2.
La cosa che noto è che la parola “coccodrilli” compare solo in quella risposta.

In questo caso allora immagino ad esempio uno zoo sotto la Tour Eiffel (immagine per il punto chiave della domanda) e all’interno di questo zoo immagino che ci sia un coccodrillo a dare il benvenuto a tutti (immagine per il punto chiave della risposta corretta).

Dopo aver memorizzato i test con questo metodo, si procede con dei ripassi progressivi, per trasferire le informazioni nella memoria a lungo termine.

difficoltà a ricordareQuesti ripassi delle associazioni di immagini andranno fatti dopo un’ora, poi dopo un giorno, una settimana e un mese.
Applicando questo sistema, durante l’esame non dovremmo neanche leggere tutte le risposte: mentre leggiamo la domanda già andremo a cercare la risposta corretta.

Da non trascurare il fatto che questo tipo di prove è molto difficile da superare anche per il fattore stress. A volte si cade in confusione anche sulle domande sulle quali si era più sicuri. Per questo puù essere utile lavorare anche sulla gestione dell’emotività, sulla concentrazione e il rilassamento, per metterci nella miglior condizione mentale.

L’apprendimento dei quiz si contraddistingue per una caratteristica unica nel suo genere: la memoria di riconoscimento.

A differenza dell’apprendimento di un testo, ad esempio, con i quiz abbiamo a disposizione il materiale relativo alle domande e alle risposte che dovremo poi affrontare durante il test. L’obiettivo è dunque riuscire a identificare la risposta corretta per ciascuna domanda grazie alla memoria di riconoscimento, che rende la fase di apprendimento molto più veloce .

Scopri i 7 Metodi per memorizzare la banca dati

In questi anni ho organizzato molti corsi per aiutare a superare i concorsi pubblici ottimizzando gli sforzi, proprio gratie all’utilizzo di queste tecniche di memoria di cui hai avuto solo un assaggio.

In questa foto, ad esempio, uno degli ultimi corsi che ho organizzato presso Proteo Fare Sapere sezione Piemonte: abbiamo pianificato due corsi da 4 ore ciascuno dedicati proprio all’apprendimento delle tecniche di memoria, per facilitare la preparazione dei docenti al concorso come dirigenti scolastici.

concorsi pubblici

Qui sotto riporto il feedback di uno dei partecipanti.

“Ciao Matteo, ho partecipato – a Torino, nel febbraio scorso – ai tuoi due incontri organizzati da PROTEO nell’ambito del corso di preparazione al concorso per dirigenti scolastici e, come da tua cortese dichiarata disponibilità , mi permetto di scriverti per un questione legata alla memorizzazione della batteria dei 4000 quiz oggetto della preselettiva che si terrà il 23 luglio prossimo.

Vengo al dunque: IL TUO METODO FUNZIONA!

Sto notando che, nelle fasi di verifica della sessione di studio (in media, 70-80 quiz, per un totale giornaliero di 3 sessioni), identifico quella che, quasi ad istinto, potrebbe essere la risposta esatta ancor prima di leggere la domanda; poi, leggendo quest’ultima, la curiosa – almeno per me – modalità di approccio trova positiva conferma in percentuale superiore al 90%.

Per memorizzare, uso un sistema misto di traduzione PAV, conversione fonetica, ricerca di stringhe bizzarre.

Un saluto cordiale,
Roberto Margaritella”

Si tratta di un corso unico nel suo genere, in cui impareremo ad utilizzare con successo le tecniche di memorizzazione più avanzate per affrontare con sicurezza anche i test più impegnativi.

Qui una video-presentazione del nuovo corso:

Gratis per per la prima lezione


Con il nostro pacchetto “MemoBooks Select”  hai tutti i libri necessari per gestire e migliorare le performance mnemoniche che ti premetteranno di avere una marcia in più per la tua preparazione nei Quiz Pubblici!

Il pacchetto si compone dei titoli: “Il segreto di una Memoria Prodigiosa”, “Metti il turbo alla tua mente con le mappe mentali”e “Allena la tua mente in 5 minuti”.

libri memoria