Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Vi proponiamo una delle tante email che riceviamo su una tematica che ci sta molto a cuore.

Buongiorno Matteo, dovrei sostenere un concorso in guardia di finanza per il ruolo di sovrintendente. Il test prevede 5.000 quiz a risposta multipla. Hai un metodo per questo tipo di test? Lo provo da tre anni ma non riesco mai a superarlo. Grazie per la tua cortese risposta.

Nel coro degli anni ho seguito diverse persone anche in altri settori come vigili del fuoco, polizia e carabinieri e una delle cose che mette più nel panico una persona che si accinge a preparare un concorso pubblico sono i test a risposta multipla.
Infatti penso sia quasi impossibile sapere tutto quello che può essere chiesto a questi esami.
Chiaramente il loro obiettivo è quello di scremare in quanto è piuttosto improbabile che un vigile del fuoco o un maresciallo possano spegnere meglio un incendio o arrestare meglio un delinquente perché sanno qual è il monte più alto del Mozambico.
Eppure queste domande di geografia, storia oppure di cultura generale dove possono addirittura chiedere chi ha vinto l’ultima edizione del Grande Fratello sono tra quelle a cui dobbiamo rispondere.

test risposta multipla

Conoscere le tecniche di memoria è una delle cose che qui rende la vita molto più semplice. Penso sia il caso in cui le tecniche fanno di più la differenza.
Ovvero per chi non le conosce questo tipo di prove sono tra le più difficili in assoluto, per chi le conosce tra le più semplici in assoluto. Difatti in questi casi le domande vengono prese da un database di migliaia di domande. A volte è poco sopra le 2000 altre sopra le 6000.
Una volta che abbiamo questo archivio possiamo iniziare a fare i nostri test.
Non dobbiamo studiare la geografia di tutto il mondo o studiare su lunghissimi libri di preparazione al concorso.
Quello che basta è memorizzare il punto chiave della domanda e il punto chiave della risposta.

La cosa fondamentale però e avere già padronanza delle tecniche per essere veloci, se no partirei prima dall’imparare quelle e in particolare l’associazione di immagini con paradosso azione e vivido.

Grazie alle Tecniche di Memorizzazione, l’ultima persona che ho seguito in una situazione analoga si chiama Francesco e stava preparando il concorso per diventare ispettore di polizia ed è riuscita a dare il 100% di risposte esatte.
In fase di preparazione memorizzava ogni giorno la risposta esatta di circa 300 test concentrandosi per un mese quasi solo sulla preparazione del concorso.

Facciamo un esempio per rendere più chiaro il tutto anche se mi rendo conto che, se non si ha padronanza delle tecniche e con la creatività, all’inizio può sembrare laborioso.
Immaginiamo che la domanda sia:

Allo zoo di Parigi possono stare soltanto

1) elefanti, giraffe, leoni

2) elefanti, coccodrilli, giaguari

3) giraffe, elefanti, ippopotami

Chiaramente questo esempio è completamente inventato ma serve per dare un’idea della difficoltà che incontra il candidato.
Alcune cose o le sai o non le sai, non si possono ricavare.
Immaginiamo che la risposta corretta sia la numero 2.
La cosa che noto è che la parola “coccodrilli” compare solo in quella risposta.

In questo caso allora immagino ad esempio uno zoo sotto la Tour Eiffel (Immagine per il punto chiave della domanda) e all’interno di questo zoo immagino che ci sia un coccodrillo a dare il benvenuto a tutti (Immagine per il punto chiave della risposta corretta).
Dopo averli memorizzati andrò a fare sopra ai test i ripassi progressivi per portare le informazioni nella memoria a lungo termine.
Questi ripassi delle associazioni di immagini andranno fatti dopo un’ora, un giorno, una settimana e un mese.
Applicando questo sistema durante l’esame non dovremmo neanche leggere tutte le risposte ma mentre leggiamo la domanda già andremo a cercare la risposta corretta.
Questo tipo di prove è molto difficile da superare anche per il fattore stress… a volte si cade in confusione anche sulle domande sulle quali si era più sicuri.
Inoltre su altre domande si cerca di trovare la risposta per deduzione o ragionamento ma appena ci rendiamo conto che ci stiamo soffermando su una domanda più del tempo consentito allora scatta il nervosismo e la tensione e se vediamo un’altra domanda alla quale non sappiamo rispondere immediatamente molte volte il pensiero è: “ecco lo sapevo che era troppo difficile”.

Per migliorare la tua memoria ti consiglio come libro “Il segreto di una memoria prodigiosa

primi capitoli gratis

Potresti essere interessato a…

Gift MemoBooks ForYou

61,60 54,98

Gift MemoBooks Select

44,70 38,08