Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Come gestire il tempo con la Tecnica del Pomodoro

Nella società attuale, fatta di scadenze, di ritmi frenetici, di competitività, riuscire a gestire il proprio tempo è di fondamentale importanza.

Spesso pensiamo di non avere tempo ma siamo sicuri che il problema sia questo?
Molte volte non è il tempo che ci manca ma piuttosto la capacità di utilizzarlo nel migliore dei modi.
Ad esempio ci capita di constatare che più abbiamo tempo meno cose riusciamo a fare nell’arco della giornata. Quando invece al contrario abbiamo delle scadenze da rispettare in tempi brevi riusciamo ad organizzarci molto meglio.

Il fatto stesso di sapere che abbiamo la nostra scadenza imminente ci permette di concentrarci meglio e riusciamo a rendere molto di più.

Spesso per “presunta” mancanza di tempo ci ritroviamo ad accantonare progetti importanti: riprendere gli studi, specializzarsi, imparare una nuova lingua, ecc. sono cose che desideriamo ma nella nostra routine quotidiana non sembra esserci spazio per nuove attività.
Addirittura molti riscontrano che nella propria giornata non c’é spazio a sufficienza nemmeno per le solite attività !
Tutto questo causa frustrazione e stress. Con un pó di buona volontà e soprattutto voglia di mettere in discussione le proprie consolidate abitudini è possibile cambiarle positivamente.

Quale è dunque il segreto per guadagnare tempo?

Gestirlo e non lasciarsi sopraffarsi da esso!
Ci sono tecniche semplici ma estremamente funzionali che hanno rivoluzionato la vita a molte persone come ad esempio quella definita del Pomodoro.
Tale tecnica è stata brevettata da Francesco Cirillo, sviluppatore di software ed imprenditore di origini italiane che alla fine degli anni ottanta, quando era all’universitá, per ottimizzare la tempistica dei suoi studi, decide di utilizzare un timer da cucina… a forma di pomodoro!

Come funziona la Tecnica del Pomodoro?

Ecco riportati in breve i semplici step:

  • Decidi il compito da fare.
  • Imposta il “pomodoro timer” (di solito di una durata da 25 minuti)
  • Lavora sul compito.
  • Finisci il lavoro quando il timer suona e metti un contrassegno, così da poter continuare dopo il lavoro.
  • Fai una pausa breve (3–5 minuti) e poi ricomincia.
  • Dopo quattro “pomodori”, fai una pausa più lunga (15–30 minuti) per poi resettare il timer e iniziare da capo il procedimento.

Durante questi 25 minuti é necessario ignorare il proprio smartphone (meglio ancora spegnerlo), non collegarsi ad internet, non lasciarsi coinvolgere da alcuna distrazione esterna. Amici, famiglia, voglia di caffè piuttosto che di Tè, bisogna metterle da parte.
Qualsiasi attività va rimandata al momento della pausa. Insomma devono essere 25 minuti di concentrazione pura! All’inizio non sará semplice, poiché siamo poco avvezzi a tale tipo di attività ma pian piano andrá sempre meglio e in breve diventerà una sfida avvincente a fare sempre meglio. La tecnica del pomodoro è di facile applicazione e porta a risultati immediatamente tangibili.

È possibile utilizzare timer manuali o le numerose applicazioni facilmente presenti in commercio.
Francesco Cirillo consiglia l’uso del timer meccanico poiché caricare” manualmente il timer, gesto che ci ruba solo 2-3 secondi, fornisce al nostro cervello una dichiarazione esplicita del fatto che ci stiamo impegnando a lavorare su una specifica attività. Il nostro impegno viene, dunque, associato agli stimoli fisici forniti dal timer all’inizio e alla fine dell’attivitá con un risvolto positivo su di essa.

tecnica pomodoro

Punti forza della tecnica del pomodoro:

  • migliora la concentrazione e riduce ai minimi termini le interruzioni;
  • diminuisce l’ansia provata verso il trascorrere del tempo;
  • favorisce l’acquisizione di maggiore consapevolezza delle decisioni da prendere;
  • aumenta la motivazione e la determinazione nei confronti del raggiungimento dei propri obiettivi;
  • perfeziona il proprio metodo di lavoro o di studio;
  • rinforza la volontà di continuare ad impegnarsi dinanzi a situazioni difficili.

 

I punti fondamentali per sfruttare al meglio la tecnica del pomodoro

  • Essere costanti: il pomodoro deve entrare nelle tue attivitá lavorative o studentesche non in maniera saltuaria ma metodica e costante. Solo cosí potrai davvero gustarne i risultati 😉 .
  • Non limitarsi ad accumulare pomodori ma diventare efficienti: al suono del timer concentrati al massima e non permetterti nessuna distrazione. Per aiutarti puoi scrivere in un foglio gli obiettivi giornalieri, ordinandoli per prioritá e stimare a fine giornata il rapporto tra i pomodori desiderati e quelli ottenuti.
  • Monitorararsi per migliorare sempre piú: affinchè il tuo raccolto diventi sempre piú ricco e fruttuoso. Crea sempre nuove sfide e mettiti alla prova. Rendi ogni pomodoro sempre più fruttuoso e cerca di accumularne sempre di piú.

Due Risorse per aiutarti a gestire il Tempo

Audiocorso Memoria Prodigiosa

Ti fornisce un metodo dal quale non puoi prescindere se vuoi imparare velocemente e se vuoi ricordare le informazioni una volta per sempre.

 

Libro sulle Mappe Mentali

Scarica Gratuitamente il primo capitolo del libro “Metti il turbo alla tua mente con le mappe mentali”
Con le mappe mentali rivoluzionerai il tuo modo di pensare e metterai il turbo alla tua mente!

 

Tags: