Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

Ciao Matteo, sono Barbara, un’insegnante di sostegno alle scuole superiori. Mi trovo in difficoltà quando devo mappare periodi storici particolarmente ricchi di eventi, date e nomi. Grazie per l’aiuto che vorrai darmi e complimenti per il tuo lavoro!

Ciao Barbara e grazie per la tua email.
Sono molto felice quando vedo che sono gli insegnanti ad applicare per primi le tecniche di apprendimento rapido. La cosa che mi viene da dirti è quella di fare vedere ai tuoi allievi il DVD sulle mappe mentali contenuto nel libro “Metti il turbo alla tua mente con le Mappe Mentali”.

Immagine_contributo

Non so se ti è possibile ma diversi insegnanti mi hanno scritto che lo hanno fatto vedere durante l’orario di lezione. In questo modo ai tuoi allievi sarà più chiaro il metodo che stai utilizzando per trasferire a loro i concetti. Saranno loro a costruire la loro mappa mentale e con questa non ci si riduce ad una mera memorizzazione dei fatti perché, proprio per la sua impostazione, la mappa mentale costringe a ragionare sugli argomenti, a capire qual è la gerarchia delle informazioni e da quale concetto discendono quali altri. Se un argomento diventa molto vasto, come ad esempio la seconda guerra mondiale, puoi pensare di creare una mappa generica che abbia come funzione quella di dare una visione d’insieme. Successivamente puoi creare delle altre mappe per gli argomenti più specifici come ad esempio le cause, le conseguenze o i fatti che sono accaduti in una determinata circostanza. La suddivisione in sotto mappe la farai a tua discrezione in base alla vastità dell’argomento e al livello di profondità con il quale puoi trasferire i concetti.

Mi auguro di averti aiutato. Grazie per le tue parole e complimenti anche a te per il tuo bellissimo lavoro.

Per qualsiasi ulteriore domanda conta su di me.

A presto.

Matteo