Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

THE MEMORY CHAMPIONSHIP FOR THE THIRD TIME IN ITALY

For the second time the Memory Championship is coming to Italy. This year the event will be held at the NH Collection Giustiniano in Via Virgilio 1, Rome. Very close to the Cicerone Hotel for all of you that have participated last year. DETAILS By the way, here the details. When? Saturday 21 Marzo 2015 Where? Hotel NH Collection Giustiniano (for more information click here) Read the program on the official web site Registration (for more information click here) How to get there. From the airport: The airport code is FCO. It’s 26 km from Rome (16 miles). By train The train to Rome’s Central Station (Roma Termini) runs frequently between 6:37 am and  10:52 pm and takes 31 minutes. How to get to Central Rome (Termini Station) After you’ve picked up your luggage, follow the signs to Stazione FS/Railway Station. You’ll have to go up 2 floors to find it. Buy a ticket “Per Termini” at the FS ticket counter or from one of the machines in the station. A ticket costs 11 Euros. You must validate your ticked by inserting it in the validation machine before you enter the train. In Case You’re Thinking about a Taxi Taxis cost about 40 Euros during the day and more at night. Be aware of cheats! Take only the official taxis with the written on the top of the car (usually white) and don’t trust anyone that comes to you asking “do you need a taxi?”. When you are there take the tube, the right one is the Red line in Battistini direction. Get off at Lepanto station. Then you can take Marcantonio Colonna Street and then Cicerone Street. You will see Cicero’s nephew waiting for you in front of the Hotel From Roma Termini Station When you are there take the tube, the…

Read More

IL CAMPIONATO DI MEMORIA PER LA TERZA VOLTA IN ITALIA

Approda per la terza volta in Italia l’Italian Open Memory Championship ovvero il Campionato Italiano di Memoria aperto anche ai Mental Athletes di tutto il mondo. Anche quest’anno ci sarà modo di vedere i mostri sacri della memoria provenienti dalla Germania, Svezia, Norvegia e qualche partecipante arriverà anche da oltre oceano. INFORMAZIONI TECNICHE Quando? Sabato 21 Marzo 2015 Dove? Hotel NH Collection Giustiniano (Per maggiori dettagli clicca qui) Leggi il programma sul sito ufficiale Iscrizione (Per maggiori dettagli clicca qui) Convenzione Hotel PRATI Tutti i partecipanti che prenotano, senza passare dai vari motori di ricerca, mandando una mail direttamente a info@hotelprati-roma.com, scrivendo come oggetto "CAMPIONATO MEMORIA" avranno diritto ad una tariffa agevolata! Di seguito le tariffe: Singola -> solitamente 70,00 Euro per voi 65,00 Euro DUS -> solitamente 90,00 Euro per voi 85,00 Euro Doppia -> solitamente 95,00 Euro per voi 90,00 Euro Tariffe valide per prenotazioni di due notti / (la tassa di soggiorno di 3,00 euro a persona al giorno, non è inclusa nel prezzo; l'importo dovrà  essere corrisposto in contanti separatamente dal pagamento della camera, in quanto la somma verrà versata al Comune di Roma). Di seguito l’elenco degli Hotel limitrofi alla location del campionato. Scegli pure quello più adatto alle tue esigenze: VOI Cicerone hotel Via Cicerone, 55/c 00193 Roma voihotels.com 0039 06 39 80 61 Isa Design Hotel Via Cicerone, 39 00193 Roma hotelisa.net 0039 06 321 2610 Hotel Colors Via Boezio, 31 00193 Roma colorshotel.com 0039 06 687 4030  Hotel Arcangelo Via Boezio, 15 00192 Roma hotelarcangeloroma.com 0039 06 687 4143  Atlante Star Via Giovanni Vitelleschi, 34 00193 Roma atlantehotels.com 0039 06 687 3233  B&B Annette Via Crescenzio, 19 00193 Roma annette-roma.com 0039 06 9727 5930  Armony Suite Bed & Breakfast Roma Via Orazio, 3 00193 Roma romearmonysuites.com 0039 348 330 5419  Tibullo Bed & Breakfast Via Tibullo,…

Read More

Forum delle eccellenze: vieni a ridefinire il tuo parametro di eccellenza

Il Forum delle Eccellenze, da 7 anni, è l'evento di riferimento del mondo del business. È un grande appuntamento formativo e costruttivo perché fornisce tutti gli strumenti pratici per pianificare, gestire e “visualizzare” il proprio futuro. Trainer e professionisti internazionali, concetti e strumenti di nuova generazione, performance live e tanto altro. Uno degli ospiti più attesi è Micheal Gelb, autore del best seller “Pensare come Leonardo”. Ma perché le Mappe Mentali al Forum? Per un motivo molto semplice, ovvero, permettere a tutti i partecipanti di interiorizzare e memorizzare i punti salienti dell’esperienza trasferita da ogni relatore. Il Forum delle Eccellenze non è solo una conferenza o un seminario, ma un luogo da cui trarre ispirazione per ampliare la propria “business&life vision”. È un percorso evento orientato al risultato. Il Forum delle Eccellenze in un claim? “O TI FORMI, O TI FERMI”. Forum delle Eccellenze: appuntamento a Milano il 29 e il 30 novembre 2014 all'ATAHOTEL EXPO FIERA DI MILANO in Via Keplero 12, Pero. Per maggiori dettagli chiama il Numero Verde 800 642 081.

Read More

“Studiare è un gioco da ragazzi”: presentazione live streaming

Studiare è un gioco da ragazzi è il nuovo metodo rivoluzionario per studiare e fare i compiti in modo efficace e veloce. È una guida pratica per affrontare interrogazioni ed esami, è la certezza e la sicurezza di sentirsi preparati su qualsiasi argomento. Ti racconterò nel dettaglio tutti i segreti del mio libro Studiare è un gioco da ragazzi, ti aspetto in streaming! Te ne accorgerai di persona, con questo libro, lo studio diventerà piacevole e l'apprendimento molto facile. Come potevo non accettare? Quando mi hanno chiesto di presentare il mio ultimo libro Studiare è un gioco da ragazzi ai loro utenti iscritti al sito è stato per me un onore e un piacere. Francesco Rosso, il fondatore di Macrolibrarsi e tutte le persone del suo team sono persone straordinarie che lavorano con degli standard elevatissimi per dare il meglio ai loro clienti.  Ho avuto il piacere di incontrarli ad un corso diversi anni fa e poi da un rapporto di lavoro nel tempo siamo diventati grandi amici. I miei due libri precedenti Il segreto di una memoria prodigiosa e Impara l'inglese in un mese sono tra i loro libri più venduti da sempre e sono al 4° e al 12° posto dei loro best seller. Chissà se anche Studiare è un gioco da ragazzi arriverà così in alto... per ora è al 4° posto tra i libri più venduti della settimana. Se non hai ancora avuto modo di vedere quali sono i risultati straordinari che ciascuno di noi può ottenere, allora ti aspetto in diretta e ovunque tu sarai, ti basta una connessione per vederci in streaming. Prenota qui il tuo posto. In breve tempo imparerai un metodo di studio che ti aiuterà nel tempo, avrai la certezza del risultato finale e risparmierai così tanto tempo che la qualità del tuo tempo liberò cambierà. Da oggi,…

Read More

4° Convegno Nazionale sulla Dislessia, il workshop con Matteo Salvo

Il 4° Convegno Nazionale sulla Dislessia, un progetto dell’Associazione il Laribinto Onlus, della Regione Lombardia e della FIDA (Federazione Italiana Dislessia Apprendimento) che si è tenuto a Milano lo scorso 18 e 19 ottobre, ha riscosso grande successo e ha fornito informazioni utili che potranno alleviare le fatiche nello studio di molti alunni, anche quelli affetti da dislessia. Nel precedente articolo vi abbiamo presentato la prima parte di questo evento con l’intervento di Matteo Salvo al Convegno. Oggi, invece, parleremo della seconda parte, cioè quella dedicata ai workshop ideati per conoscere alcune tecniche che forniscono strumenti concreti per studiare. L’intervento di Matteo Salvo al Convegno voleva sottolineare come spesso il primo scoglio da superare per studiare in maniera efficace sia la mancanza di un metodo. Anzi, di un metodo “su misura” per ogni studente. Una volta imparato quello, non tutta, ma gran parte della fatica si ridimensiona. Infatti, un alunno dislessico può leggere e scrivere come tutti, ma a differenza degli altri può riuscirci ma con uno sforzo più alto. I dettati in lingua straniera, per esempio, sono una delle attività più frustranti che possano incontrare in classe. Infatti, il rischio che si corre ogni volta è che il bambino si stanchi molto prima dei compagni e che si sforzi di andare più veloce per stare al passo con loro, collezionando un errore dopo l’altro. Scoraggiandosi. Inutile dire che con questi metodi la strada sia sempre in salita e che la bassa autostima sia sempre in agguato. Capita, infatti, che molti di loro una volta finita la scuola dell’obbligo “scappino a gambe levate” dallo studio. Ed è un peccato, perché questi bambini sono intelligenti, intuitivi e creativi esattamente come tutti gli altri. "Proprio per questo ci tengo che tu possa avere la testimonianza di una persona nota sicuramente a tutti i genitori e che dice delle cose fondamentali. Si tratta di un estratto video…

Read More

Convegno Nazionale sulla dislessia a Milano: Matteo Salvo spiega come apprendere superando la DSA

Anche quest’anno Matteo darà il suo contributo al progetto sulla dislessia dell'associazione onlus “Il Laribinto”. Sì, avete letto bene, “laribinto”:  un nome perfetto per iniziare a capire un mondo fatto di parole alla rovescia e di difficoltà nella lettura, nella scrittura e quindi nell'apprendimento. Sintomi spesso scambiati per mancanza di metodo (quando ti dicono “devi trovare il tuo metodo”) o di volontà (quando ti descrivono come “uno bravo, ma che non si applica”). Invece, dietro, c’è molto di più. Appuntamento al 4° Convegno Nazionale sulla Dislessia Nell’ambito di questo progetto, patrocinato dalla Regione Lombardia e dalla FIDA (Federazione Italiana Dislessia Apprendimento) si terrà il 4° Convegno Nazionale sulla Dislessia nella sede dell’Atahotel Expo Fiera in Via Keplero, 12 a Pero (Milano). L'argomento di quest'anno sarà la “tecnologia”, in particolare il suo utilizzo a partire da "compensativo fino a diventare uno strumento per una didattica inclusiva”. Siamo nell’era digitale e i nostri ragazzi armeggiano gli smartphone quotidianamente. Inoltre, molti di loro hanno già scoperto quanto sia più divertente ed efficace studiare e fare esercizi su un tablet. La tecnologia, infatti, può rivelarsi una grande alleata sia sui banchi di scuola sia a casa per fare i compiti. Il convegno si svolgerà nella nelle giornate di sabato 18 e domenica 19 ottobre dedicate, rispettivamente, ai convegni e ai workshop. Matteo sarà presente entrambi i giorni, nel dettaglio: sabato alle 15.40 terrà un incontro dal titolo “Studiare ed insegnare in modo efficace” domenica alle 15.00 chiuderà il convegno con un workshop di tre ore dal titolo “Studiare è un gioco da ragazzi - metodi per facilitare l’adempimento dei compiti a casa” Il convegno è aperto al pubblico: studenti, genitori, insegnanti, dirigenti scolastici e chiunque voglia capire e approfondire un problema che solo in Italia riguarda circa 1.500.000 persone. Per partecipare…

Read More

Come studiare bene e meno: “Il Venerdì” intervista Matteo Salvo

Come studiare bene e ricordare di più sembra la chimera irraggiungibile di studenti e studentesse di ogni età. Eppure c'è chi ce l'ha fatta. Non solo, ma insegna anche agli altri come fare. Stiamo ovviamente parlando di Matteo Salvo, protagonista dell'intervista pubblicata su Il Venerdì di Repubblica lo scorso 27 giugno. Assieme a lui anche Alessandro Bartoletti e di Henry Roediger, entrambi psicologi. Questa intervista esce in un momento molto particolare per Matteo, infatti, proprio in questi giorni è impegnato in un MemoKid Camp con una decina di allievi giovani e brillanti ed è uscito il suo ultimo libro "Studiare è un gioco da ragazzi", edito da Gribaudo. Starete pensando: "certo, sarà anche un gioco da ragazzi, sempre se qualcuno ti spiega come". Infatti, i "vecchi" metodi di studio, quelli classici e tradizionali, non insegnano come studiare bene. Per di più, non vanno bene per tutti e in ogni caso sono costati e costano fatica a molti. Anche ai "secchioni". Vi ricordano niente gli "studi matti e disperatissimi" del giovane Leopardi? Un'idea di studio fatta di tristezza, solitudine e sacrificio che ha attraversato i secoli per arrivare ai nostri studenti dell'era digitale. Questi tempi sono finiti, grazie alle dritte di Matteo. Matteo spiega ai lettori de Il Venerdì come studiare bene e ricordare meglio Quando si tratta di studio, Matteo dà sempre buone notizie. Per esempio nell'articolo ribadisce che non serve studiare tutto il giorno e tutti i giorni. Lo studio ottimale è fatto di tranche da 40 - 45 minuti. E poi? Il resto dell'ora è fatto da pause da 10-15 minuti utili ad aiutare il cervello a consolidare quello che abbiamo letto. Non si tratta di pigrizia o di crisi di astinenza da Facebook, ma di una sorta di tempo di recupero, lo stesso che ci prendiamo quando andiamo ad allenarci in palestra. Non vogliamo svelarvi altro, vi lasciamo all'intervista de Il Venerdì. Clicca sull'immagine di anteprima per leggere tutto l'articolo. Buona lettura!

Read More