Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

In gergo PNL posso dire di essere sicuramente un acustico-cenestesico. Invece, uno dei pilastri della memorizzazione sembra essere la visualizzazione: questo mi può ostacolare? Nel tuo libro sulla memoria prodigiosa trovo indicazioni per chi, come me, “visualizza poco”? 

Ciao Willy, grazie per la tua domanda. Sono diverse le persone che come te hanno difficoltà ad immaginare. Come ogni cosa, è questione di allenamento. Puoi ottenere già importanti miglioramenti iniziando ad immaginare cose reali e che conosci molto bene. Se, ad esempio, ti chiedessi di descrivere casa tua, sicuramente riusciresti a descriverla nel dettaglio dicendo anche i colori degli oggetti…

Leggi tutto

Ciao Matteo, è più potente (flessibile – veloce – facile – ecc…) la tecnica del palazzo della memoria (o tecnica dei loci) o la tecnica dello schedario alfanumerico? Infatti, in Italia tutte la aziende formatrici suggeriscono gli schedari, mentre Dominic O’ Brien e altri mnemonisti americani e inglesi usano la tecnica dei loci. Ti faccio i miei complimenti per le tue capacità e la tua professionalità. Un saluto.

Ciao Orlando e grazie per la domanda da esperto nel campo. In effetti, qui in Italia viene osannato lo schedario, proprio come dici tu. Io non lo uso mai perché, a mio avviso, presenta un sacco di limiti che ti elenco qui di seguito: molto più facile costruire un percorso nuovo che schedari diversi se avessi uno schedario solo, non potrei memorizzare…

Leggi tutto

Ciao Matteo, usando il PAV per ricordare un numero (specie se lungo, 10-20 cifre), mi ritrovo sempre a passare per il PAV. E’ comunque bello riuscire a ricostruirlo, ma un po’ troppo macchinoso. Ad esempio, se dovessi ricordare il Pi greco (pur avendo imparato 50 cifre, che in realtà è più di quanto abbia bisogno) ci metterei 3-4 secondi per cifra! Hai qualche suggerimento per velocizzare il processo di richiamo? Grazie.

Ciao Nadia, scusa se ti rispondo solo ora. Bello ricevere la tua mail… come stai? Stai tranquilla, è assolutamente normale. Un conto è la memorizzazione di concetti o di parole straniere che ci possono essere utili: una volta utilizzata la tecnica per interiorizzare l'informazione, ci dimentichiamo dell'associazione, ma l'informazione resta. Per i numeri, invece, è tutta un'altra cosa! Soprattutto quando si tratta…

Leggi tutto

Come Ricordare il nome delle Strade

Sto studiando le tecniche di memoria di Matteo Salvo. Vorrei un’indicazione, per quanto riguarda l'apprendimento del nome delle strade in città. Io abito a Firenze, ho acquistato un libro che ha suddiviso la città, suggerendo degli itinerari urbani. Vorrei sapere, quale tecnica usare per memorizzare le vie. Se mi potreste dare delle indicazioni, sarei la persona più felice di questo…

Leggi tutto

Consigli su Tecniche Memorizzazione Libri

Ciao Matteo, in primis grazie per il tuo impegno nel voler aiutare le persone con il tuo metodo di apprendimento rivoluzionario. Ti vorrei chiedere un consiglio: “100 Leggi Fondamentali del successo nella vita e nel lavoro” è un libro che ho letto e riletto. Ma, come puoi capire, sono 8 capitoli con all'interno 100 leggi! Come posso semplificarne la memorizzazione? Avresti qualche consiglio? Grazie mille.…

Leggi tutto

Ciao Matteo, ho acquistato il tuo Dvd “Sviluppa una memoria prodigiosa” e ti faccio i complimenti per le spiegazioni molto chiare. Se leggessi un libro molto complesso, potrei comunque utilizzare la tecnica dello schedario mentale? Dovrei sempre partire dalla prima immagine per memorizzare le informazioni? Grazie in anticipo per la sua cortese risposta. Luca da Palermo

Ciao Luca, la tua domanda mi permette di chiarire un punto fondamentale. Infatti, se la tecnica dello schedario mentale viene appresa male, si rischia di rendere l’apprendimento davvero difficile e complesso. Non devi assolutamente utilizzare la tecnica dello schedario mentale per memorizzare i punti chiave di un libro. La metodologia corretta da utilizzare è da ricercare nelle mappe mentali. Ricordati che…

Leggi tutto