Chiamaci800 642 081
  • 0
    Il carrello è vuoto

I Disegni sono necessari nelle Mappe Mentali?

Ciao Matteo, io ho difficoltà nel disegnare e ti chiedo: la mappa deve sempre avere delle immagini? Grazie per la tua risposta.  Caro Andrea, nella mappa non posso mai mancare le immagini. Sono assolutamente fondamentali per aiutarci a memorizzare, semplificando il ricordo in fase di fotografia mentale. Sappi, tuttavia, che non è sempre necessario mettere i disegni. Infatti, bisogna distinguere principalmente 2…

Leggi tutto

Ciao Matteo, potresti darmi qualche consiglio per creare una mappa sugli argomenti di chimica? L’hai detto tu che bisogna partire alla grande ed io quest’anno non voglio deluderti. Grazie mille!

Ciao Francesca e brava che mi hai scritto. Per quanto riguarda le mappe di chimica devi strutturarle esattamente come strutturi gli appunti. Sopra nelle colonne metti tutti i dettagli come le formule di struttura oppure le reazioni tra i vari elementi. Questi non vanno assolutamente sulla mappa perché sennò diventa troppo fitta e confusionaria. Il tuo obiettivo, invece, è quello…

Leggi tutto

Buonasera Matteo, sono la mamma di Giuseppe. Da quando siamo tornati dal MemoKid Camp, Peppe non si applica con le mappe mentali. Quando gli chiedo di raccontarmi ciò che ha fatto è molto ermetico: racconta poco e ad oggi non ha eseguito neppure una mappa. Spero davvero che tu abbia la strategia giusta da indicarmi per stimolarlo nella creazione delle prime mappe. Con stima.

Ciao Mariateresa, la tua domanda è un denominatore comune di molte altre mamme. A volte può succedere che i figli durante le vacanze siano presi da tanti interessi e da tanti bei pensieri di cui i compiti per le vacanze sono l'ultimo. Per questo, non consigliamo mai di forzarli a fare esercizi per evitare di associare alle tecniche un'emozione di dovere…

Leggi tutto

Grazie mille per avermi risposto e per essersi interessato ai miei quesiti. Negli allegati ci sono alcuni esempi di mappe mentali che ho realizzato quest’anno scolastico mentre i professori spiegavano, ad eccezione di quella di Locke che è una sintesi del manuale. Un grande abbraccio.

Ciao Marta, grazie per avermi mandato le tue mappe. Considerando che sono fatte in classe, prendendo appunti, denoto che hai già una buona conoscenza della tecnica. La cosa che puoi fare per renderle ancora più efficaci è quella di disporre i fogli in orizzontale e usarne di bianchi, proprio come quella che hai fatto per il manuale di Locke: Vedo che in…

Leggi tutto

Ciao, nel libro il “Segreto di una Memoria Prodigiosa” scrivi che si riesce a mettere in una mappa 40/50 pagine. Io riesco a metterne solo 20, comprese le immagini. Come posso riuscire a metterne 40/50? Grazie mille.

Ciao Andrea, ricevo molte volte questa domanda alla quale purtroppo non è possibile rispondere via mail. La richiesta dovrebbe essere più specifica perché è necessario analizzare caso per caso, singolarmente. Infatti, sulla mappa mentale è possibile far stare anche un intero libro, ma dipende fondamentalmente dallo scopo per il quale la stai costruendo che può essere diverso da persona a persona. Quindi:…

Leggi tutto

Ciao Matteo, sono Fabio del MemoKid Camp di Cantalupa. Ti allego una foto della mia mappa: secondo te è giusta? Mio papà dice che c’è qualcosa di sbagliato. Il MemoKid Camp è stata un esperienza bellissima, spero di tornarci! Grazie mille per la tua risposta.

Ciao Fabio, bravo che mi hai scritto! La mappa ha una buona impostazione. Tu come ti sei trovato nel farla? Quali cambiamenti hai notato rispetto al tuo sistema tradizionale? Adesso, per fare un salto in avanti, le cose che puoi fare per ottenere il miglioramento più grande sono tre, e nello specifico: utilizza fogli bianchi senza né righe né quadretti.…

Leggi tutto

Ciao Matteo, mi sto rimettendo in carreggiata su neurofisiologia. Istintivamente mi verrebbe da buttare giù dei rami della mappa ogni paragrafo o ogni tot. paragrafi, in modo da non perdermi nella lettura. Mi consigli di lavorare in questo senso oppure di fare una mappa alla fine di tutto? Cioè, prima leggo tutto il materiale dell’esame e poi faccio la mappa? Grazie mille per i tuoi preziosi consigli.

Ciao Andrea e grazie per la tua domanda. Falle in simultanea, risparmi molto tempo e non devi tornare due volte sullo stesso testo. Il modo migliore per eseguire due mappe in simultanea è ad esempio quello di iniziare a mettere il titolo del capitolo nel centro, sui primi figli i titoli dei singoli paragrafi e successivamente le parole chiave di…

Leggi tutto